storytelling

L’ arte di raccontare storie si chiama Storytelling

Lo storytelling è il termine che usiamo per riferirci all’ arte di raccontare storie…

Da piccoli ci piaceva ascoltare storie prima di dormire, non vedevamo l’ora che arrivasse il momento di andarci a coricare per poter godere di quell’attimo di magia che i nostri genitori ci offrivano.

Ma non è forse vero che ognuno di noi aveva anche una persona preferita che le raccontasse?

Storytelling, l’ arte di raccontare storie

storytelling 300x169 - L' arte di raccontare storie si chiama StorytellingQuest’arte cerca di connettersi con l’ascoltatore, generare empatia, trasportarlo nel luogo che si narra e farlo perdere in esso.

Non tutti hanno la capacità di arrivare alle persone, di far sì che si perdano in un mondo differente; si tratta di un’arte che pochi possiedono, come una persona che suona il piano e ti sommerge con la sua melodia o quella che scrive un libro in una forma tale che che tu ti ci perdi dentro e vivi mille avventure.

L’ immaginazione delle persone gioca un ruolo fondamentale in questo, però un bravo comunicatore è fondamentale se vuoi trasportare l’ascoltatore o il lettore in un altro mondo.

Questo concetto è sempre esistito nel corso della storia…

Le esperienze narrate attraverso le pitture rupestri, il canto dei menestrelli, la simbologia egizia conservata in luoghi e oggetti, fino agli scritti che si incontravano dopo le guerre.
Tutte queste sono forme di comunicazione, di narrare storie ed esperienze.

Oggi l’esempio più chiaro sono le tipiche battaglie dei nostri nonni, quelle in cui ci raccontano le storie della loro gioventù…

Questo ragionamento trasportato nel mondo del marketing si è trasformato in qualcosa di rivoluzionario.

Connettersi con il pubblico e far sì che si identifichino con un brand in modo tale che quasi sentano la sua mancanza, che gli ricordi le loro origini o che li trasporti in un altro luogo; sono tecniche molto difficili ma efficaci.

Però qual è la storia?

Per far entrare in connessione il nostro brand con le persone dobbiamo conquistarle con messaggi, esperienze, far conoscere loro le nostre origini e la nostra crescita, dobbiamo raccontargli delle storie così come ce le raccontavano i nostri nonni.

E per poterlo fare abbiamo bisogno di conoscere queste persone, in questo modo li influenzeremo e genereremo confidenza.

Adattandoci al mondo digitale in modo giusto, promuovendo i valori del nostro brand, utilizzando parole e immagini che emozionino, possiamo arrivare ai nostri utenti.

È difficile ma non impossibile.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *