Intelligenza collaborativa: di cosa si tratta?

Sviluppata all’interno della cornice digitale l’intelligenza collaborativa è il risultato dell’azione di differenti utenti che agiscono in maniera individuale apportando le proprie idee ed esperienze per creare qualcosa di nuovo o trovare soluzione a un problema.

Un grande esempio di questa intelligenza collaborativa e in questo caso anche collettiva, è Wikipedia, il risultato di questa pagina web è la somma di menti individuali che non sono in connessione né interagiscono fra loro, ma che comunque apportano singolarmente il proprio granello di sabbia introducendo informazioni sulla piattaforma.

inteligenca colaborativa 300x200 - Intelligenza collaborativa: di cosa si tratta?

Esempi di intelligenza collaborativa

Waze è un’applicazione che si basa sul concetto di intelligenza collaborativa . È un GPS collaborativo, dove gli utenti introducono informazioni sulle condizioni delle strade, se ci sono ingorghi, se ci sono state delle frane o se c’è stato un incidente etc… in questo modo è possibile evitare di imboccare quelle strade e arriviamo in tempo alla nostra destinazione.

Tripadvisor è un altro chiaro esempio, con tanti annunci che ci bombardano quotidianamente, non sappiamo dove riporre la nostra fiducia, per questo l’opinione dei consumatori è molto importante, questa piattaforma consiste proprio in un interscambio di opinioni dei consumatori che usufruiscono di un servizio o acquistano un certo prodotto.

Man mano che questo concetto avanza, ci imbattiamo nel termine economia collaborativa dove intercettiamo il consumatore individuale che è alla ricerca di prodotti. Pagine come ebay, aliexpress, wallapop, bla bla car etc… sono quelle che si basano su questo tipo di economia.

Bisogna fare molta attenzione con quello che chiediamo su questo tipo di piattaforme collaborative, perché potrebbero diventare la causa di una serie di problemi gravi se non si utilizzano in modo corretto, come è successo con Reddit durante gli attentati della maratona di Boston. La polizia chiede fotografie dell’evento per poter raccogliere delle prove e Reddit si mise all’opera. Il problema fu che anche gli utenti di Reddit analizzarono queste foto e identificarono in maniera sbagliata i possibili sospettati. Gaffe di questo tipo non possono ricapitare.

Come diceva Pablo Freire, nessuno sa tutto, però tutti sappiamo qualcosa. Con la somma di molte menti e idee siamo riusciti a ottenere in pochi anni cose grandiose e impensabili.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *